The e-magazine for KNX home & building control

Report sulla fiera: KNX a ISE 2022, Barcellona

Yasmin Hashmi presenta alcuni momenti salienti di KNX alla prima fiera ISE completa dal 2020.

ISE 2022, la prima fiera ISE completa da febbraio 2020, si è svolta alla Fira de Barcelona Gran Vía dal 10 al 13 maggio ed è stata salutata come un successo dagli organizzatori e dal Presenting Show Partner, KNX Association. Durante la settimana, 43.691 singoli visitatori di 151 paesi hanno avuto l’opportunità di conoscere 834 espositori in sei aree tecnologiche.

ISE 2022 si è svolto alla Fira de Barcelona Gran Vía dal 10 al 13 maggio.

Non sorprende che lo scalpore generale dei presenti sia dovuto all’entusiasmo per essere tornati a un evento dal vivo, anche se la fiera è ancora ben lungi dal raggiungere la precedente quota di 85.000 partecipanti. Sebbene resti ancora da valutare se gli assenti riflettano i cambiamenti del settore o preferiscano eventi online/ibridi, gli espositori hanno comunque riferito livelli di attività presso i loro stand superiori alle attese e KNX Association, nella sua location principale al Padiglione 2, afferma che la partecipazione è stata “straordinaria” in particolare nei primi due giorni.

I primi due giorni di fiera sono stati molto affollati.

Lo stand KNX a ISE

L’area espositiva era caratterizzata da grandi banner che invitavano a diventare KNXpert allo straordinario stand KNX che, con una superficie di 240 m², ha ospitato 10 espositori KNX, cioè Divus, EAE Technology, Eelectron, HDL, HMS Industrial Networks (Intesis), Interra , IT-GmbH, Panasonic Life Solutions, ProKNX e Weinzierl.

KNX è stata una presenza importante alla fiera.

Inoltre, due centri di formazione KNX, Amaysis e Domonetio, con sede a Barcellona, erano a disposizione per fornire consulenza su una serie di programmi istruttivi. I centri di formazione hanno inoltre condotto il KNX Championship, una competizione aperta che prevedeva di effettuare un’installazione entro un tempo limitato e secondo istruzioni rigorose. In questo modo, principianti ed esperti KNX hanno avuto la possibilità di vincere una licenza ETS o ETS App.

Lo stand KNX ha ospitato 10 espositori KNX e due centri di formazione KNX.

Lo stand KNX ha inoltre ospitato una tavola rotonda sull’IoT KNX, in cui è stato presentato lo scenario di sviluppo di KNX e dimostrato che IoT è parte integrante nello sviluppo dei dispositivi KNX. La startup SIMLAB ha inoltre presentato il primo client API KNX IoT 3rd Party API, SIM-ON, un’app completa di gestione proprietà, e spiegato ai visitatori in che modo connettere KNX IoT a soluzioni software.

Smart Building Conference

Il giorno precedente all’inizio della fiera, si è svolta la Smart Buildings Conference sul tema delle tecnologie per edifici smart, sicure, sostenibili. Nonostante la scarsa segnaletica, circa 200 persone sono riuscite a raggiungere l’area dedicata all’evento per ascoltare alcune ottime presentazioni e le discussioni della tavola rotonda.

Il branding KNX era molto visibile alla conferenza e, in qualità di Headline Conference Partner, KNX Association è stata rappresentata dal CEO Heinz Lux, che ha parlato della gestione energetica smart con KNX. Ha osservato le frasi chiave che indicano un cambiamento nel settore energetico, in particolare “transizione energetica”, “protezione climatica” e “accoppiamento di settore”, insistendo sulla necessità di una visione più olistica dei settori del consumo energetico come utilizzo di elettricità, generazione di calore e trasporto. Ha dimostrato le innumerevoli soluzioni fornite da KNX per collegare tali settori in un sistema di gestione energetica intelligente, che consente di coordinare, gestire e controllare l’utilizzo di energia, tra cui singoli generatori o consumatori di energia, come impianti fotovoltaici (FV), sistemi di stoccaggio energetico, pompe di calore e stazioni di ricarica.

Heinz Lux presenta alla Smart Buildings Conference.

KNX è stata inoltre rappresentata da Casto Cañavate, Marketing Manager di KNX Association, in una tavola rotonda dal titolo ”How to Balance IT and OT Smart Buildings Technologies” [Come bilanciare le tecnologie per smart building IT e OT], in cui ha presentato al pubblico KNX IoT e IP-BLiS. IP-BLiS è un gruppo di organizzazioni con interessi di mercato, come BACnet International, CSA, DALI Alliance, KNX Association, Open Connectivity Association e Thread Group, il cui obiettivo comune è rendere gli edifici commerciali più consoni alle esigenze degli utenti, promuovendo una soluzione di rete armonizzata protetta, multi-standard, basata su IP.

IoT Solutions World Congress

L’IoT Solutions World Congress (IOTSWS) si è svolto in concomitanza con ISE alla Fira. Ha offerto ai suoi 12.000 visitatori numerosi stand e una conferenza che ha registrato una forte partecipazione.

I visitatori di ISE hanno usufruito dell’accesso gratuito all’IOWSC e di uno sconto per la conferenza.

Anche KNX era ben rappresentata, con sessioni di conferenza che comprendevano il keynote di Heinz Lux, CEO di KNX Association, su “The future of IoT in home and building automation” [Il futuro dell’IoT nell’automazione di case ed edifici.] e un evento ibrido (in presenza e online) su KNX Startup Incubator di Jesus Arias, incaricato di Membership & Business Development per KNX Association. Lo scopo del programma è eliminare gli ostacoli sulla via del successo per le startup interessate al settore di smart home e smart building.

Heinz Lux presenta alla IOTSWS.
Casto Cañavate, KNX Association Marketing Manager.

Casto Cañavate, Marketing Manager di KNX Association, ha presentato ‘Setting up the future for IoT industry in home and building automation’ (Preparazione al futuro del settore IoT nell’automazione di case ed edifici) e partecipato a una tavola rotonda, presieduta da Bob Snyder, su “How IoT transforms building automation” (In che modo l’IoT trasforma l’automazione degli edifici). Gli altri membri del panel erano Palle Geltzer Dinessen di Ubiqisense, Nicolas Waern di Winnio, Morne Erasmus di Commscope Connectivity e Matthew Marson di Arcadis.

Matthew Marson, Global Market Sector Director, Arcadis.

Matthew Marson ha spiegato che gli attribuiti di uno smart building sono, probabilmente, l’identificazione all’arrivo con il riconoscimento facciale; sapere a quale piano andiamo; conoscere le nostre preferenze in termini di comfort; proporre eventualmente qualcuno di cool che potremmo volere incontrare, il tutto bilanciando nel contempo l’utilizzo di energia nel passaggio agli obiettivi net zero. Ha aggiunto che assistiamo alla proliferazione di servizi digitali di ogni sorta, oltre a sensori e tecnologie che potremmo indossare o avere integrato.

Morne Erasmus, Director of Smart Cities, CommScope.

Morne Erasmus ha sostenuto che non soltanto dobbiamo creare maggiore connettività, ma anche renderla più smart e sostenibile. Ha sottolineato che il numero di dispositivi IoT nel mondo ha attualmente raggiunto quota 30 miliardi, valore destinato a raddoppiare entro due anni, sollevando la questione di cosa fare di tutte quelle batterie una volta esaurite. Propone di costruire una piattaforma convergente che combini più reti diverse, tra cui PoE e Wi-Fi, su cui fare passare il traffico IoT. Ha proseguito affermando che stiamo attualmente superando la fase in cui si connette qualsiasi cosa e si costruiscono digital lake, serbatoi di dati e AI twin, per passare allo step successivo, rappresentato dai servizi, tra cui quelli nuovi e tuttora inimmaginabili. KNX Association è entusiasta anche di promuovere i servizi, ovviamente, con tutte le opportunità offerte alle nuove attività.

Conclusione

È stato entusiasmante tornata a una fiera completa dopo tanto tempo e KNX ha certamente lasciato il segno a ISE 2022. Gli organizzatori sono fiduciosi che l’evento abbia un futuro presso la Fira de Barcelona Gran Vìa e hanno fissato la prossima edizione dal 31 gennaio al 3 febbraio 2023.

Mike Blackman, ISE Managing Director, ha affermato “Siamo molto lieti di avere fornito una piattaforma di successo in cui espositori e partner hanno presentato soluzioni innovative e tecnologiche. Mentre ci riprendiamo dall’impatto della pandemia, è meraviglioso essere qui a Barcellona, in quella che sembra una “normale” ISE nella sua nuova location. Siamo ansiosi di replicare il successo e tornare il 31 gennaio del prossimo anno per un’altra ISE entusiasmante, eccitante e di ispirazione qui alla Gran Vía.”

Non è poi così lontano, quindi potrebbe essere il momento opportuno per fare progetti di viaggio!

Yasmin Hashmi è l’Editore della rivista KNXtoday

www.iseurope.com

Condividi su facebook
Share
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su linkedin
Share

SPONSORS

KNX operation in a new interpretation


KNX operation in a new interpretation
One device for comprehensive individual room control: LS TOUCH combines intuitive operation of a KNX system with visualisation. With LS ...

HDL KNX Granite 4.3''


HDL KNX Granite 4.3''
Granite 4.3'' is a high-end and multi-function control panel for home automation. With 4.3-inch LCD ...