The e-magazine for KNX home & building control

Tecnologia: KNX RF Multi in azione

Yasmin Hashmi riassume il recente evento KNX RF Multi ospitato dall’Associazione KNX.

Ospitato dall’Associazione KNX, l’evento ‘KNX RF Multi in azione’ é avvenuto online e in presenza al Mövenpick Hotel Frankfurt City il 16 Maggio 2023. La prima metá per lo piú si é rivolta a professionisti KNX, mentre la seconda metá era rivolta per lo piú ai Membri KNX.

L’evento ‘KNX RF Multi in azione’ é avvenuto online e in presenza il 16 Maggio 2023.

Da KNX RF Easy Mode a KNX RF Multi S-Mode Slow Low Energy ed oltre.

La giornata è iniziata con una panoramica da parte del CTO e CFO di KNX Association, Joost Demarest, sull’evoluzione di KNX RF. Nel 2004, KNX RF si rivolgeva principalmente al mercato del retrofit residenziale. Si è evoluto dal KNX RF Ready monocanale che offre una facile installazione che richiede una programmazione non basata su PC; al KNX RF Multi multicanale configurabile da ETS che ha tre canali RF veloci per dispositivi a bassa latenza e due canali RF lenti per dispositivi alimentati a batteria; al KNX RF Multi S-Mode Slow Low Energy (SLE) che offre multicanale con basso consumo energetico.

Joost Demarest, CTO e CFO Associazione KNX.

Sono stati forniti esempi di prodotti KNX RF Multi S-Mode, seguiti da una panoramica di KNX RF nel mondo KNX IoT IPv6 (es. Thread wireless) utilizzando un router KNX IoT. È stato anche fatto un confronto tra KNX RF Multi S-Mode SLE e KNX IoT on Thread, Matter on Thread e Bluetooth Mesh in termini di prestazioni, interoperabilità, sviluppo e altro.

Esempio di sistema che utilizza KNX TP, KNXnet/IP, KNX RF e KNX IoT.

KNX RF in ETS

Michael Critchfield, Product Manager ETS dell’Associazione KNX, e Jan Kessler, Senior Technology Consultant di ISE, hanno presentato come vengono gestiti in ETS gli accoppiatori di segmento, KNX RF Ready e KNX RF Multi.

(L) Michael Critchfield, Product Manager ETS di KNX Association, e (R) Jan Kessler, Senior Technology Consultant di ISE.

Le dimostrazioni pratiche dell’ETS 6 hanno riguardato l’estensione di un’installazione TP esistente con una linea RF, l’aggiunta di un pulsante RF Multi, l’introduzione di un accoppiatore di segmento RF Multi, l’aggiunta di un attuatore RF Multi, l’utilizzo del proxy di sicurezza e l’integrazione di una valvola di riscaldamento RF Multi SLE. Tra le altre cose, le dimostrazioni hanno mostrato come KNX RF Multi sia compatibile e interoperabile con KNX RF Ready e mantenga questa interoperabilità. La presentazione si è conclusa con una sessione di domande e risposte.

Conclusione della dimostrazione ETS 6.

Il video YouTube della presentazione e della sessione di Domande e Risposte é qui

Full Immersion nel Multi KNX RF

Dopo pranzo c’é stata una sessione esperta rivolta ai Membri KNX, tenuta dagli ingegneri software ISE, Tino Beilken e Jens Kamenik.

Gli ingegneri software ISE, Tino Beilken (S) e Jens Kamenik (R).

Intitolata “Deep dive into KNX RF Multi”, la sessione ha trattato le nozioni di base di KNX RF seguite da un’immersione profonda in KNX RF Multi, tra cui ricezione RF Multi, Fast Ack, gestione degli errori Fast Ack, Blacklist, accesso al mezzo RF Multi, trasmettitore RF Multi e Ready slow resender. La sessione si è poi concentrata sull’utilizzo di KNX RF Multi SLE a basso consumo energetico, includendo le ragioni, la messa a punto di RF Multi e l’introduzione di un nuovo preambolo.

Parte della presenzione ‘Deep dive into KNX RF Multi’, mostra dei blocchi di edifici RF Multi LL.

La giornata é stata conclusa con una sessione esperta di Domande e Risposte tenute da Joost Demarest, Jens Kamenik e Tino Beilken, nella quale sono state discusse domande ottenute sia da remoto che di persona.

Il video YouTube della presentazione e della sessione di Domande e Risposte é qui

Yasmin Hashmi é l’Editore della rivista KNXtoday

www.knxtoday.com

Condividi su facebook
Share
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su linkedin
Share

SPONSORS