The e-magazine for KNX home & building control

Dati di mercato: cosa cercano gli utenti finali per una casa intelligente con KNX.

Yasmin Hashmi esamina i dati collezionati dall’Associazione KNX su quali sono le prioritá per i clienti finali.

Mantenere il polso del mercato è una parte importante delle attività di qualsiasi associazione di categoria, quindi è bene sapere che KNX Association sta facendo proprio questo.

Tramite lo strumento online KNX Planning Guide, che ha lo scopo di aiutare i clienti finali a definire i loro requisiti e le loro priorità, KNX Association ha condotto uno studio su oltre 4000 persone, raccogliendo alcuni dati di mercato interessanti.

I clienti finali hanno un’ampia gamma di interessi quando si tratta di tecnologia per la casa intelligente.

Il settore immobiliare

Sulla base di 4095 risposte nel 2023, il cliente tipo possiede una casa di nuova costruzione con una superficie superiore a 150 mq e un valore compreso tra 250k e 500k euro, e il suo budget per la tecnologia della casa intelligente è compreso tra 5k e 20k euro.

Più in dettaglio, quasi l’82% possiede una casa piuttosto che un appartamento e oltre il 76% è coinvolto in un progetto di nuova costruzione piuttosto che nell’aggiornamento di un impianto esistente. Poco più del 51% delle case era di dimensioni maggiori, cioè più di 150 mq, e tra le fasce di prezzo degli immobili, la più popolare (33%) rientrava nella fascia media tra 250 e 500 mila euro. Più della metà (55%) aveva anche un budget nella fascia media, tra i 5k e i 20k euro.

L’infografica qui sotto fornisce ulteriori dettagli:

Infografica che mostra il tipo di progetto, le caratteristiche immobiliari e i budget degli intervistati.

Applicazioni e interessi

La priorità assoluta per i clienti è il comfort, seguita dall’accessibilità (mezzi di controllo), dall’efficienza energetica e dalla sicurezza. L’applicazione a cui sono maggiormente interessati è l’illuminazione, seguita da HVAC, controllo di tapparelle e persiane, visualizzazione, controllo remoto, sicurezza, AV, accesso alle porte, controllo vocale, soluzioni personalizzate e assistenza abitativa. La tempistica più richiesta per l’inizio dei lavori è stata di 31-90 giorni.

L’infografica qui sotto fornisce ulteriori dettagli:

Infografica che mostra le priorità e le aree di interesse, nonché i tempi di avvio del progetto.

Riassunto

Sebbene questi dati di mercato riguardino solo progetti residenziali (inclusa la crescente richiesta di uffici domestici), è emozionante sapere che ci sono migliaia e migliaia di persone desiderose di impegnarsi con KNX e di far partire i loro progetti in un futuro molto prossimo.

Forse comprensibilmente, i progetti di nuova costruzione sono il tipo di progetto più popolare, ma c’è molto interesse anche per l’adeguamento della tecnologia intelligente, che offre opportunità per le soluzioni KNX TP, RF e IoT.

Il comfort, il controllo e l’efficienza energetica sono i punti di forza più evidenti, con la sicurezza che segue a ruota. Questi sono tutti punti di forza di KNX ed è bello sapere che il messaggio viene recepito.

Yasmin Hashmi è l’editore della rivista KNXtoday.

Condividi su facebook
Share
Condividi su twitter
Tweet
Condividi su linkedin
Share

SPONSORS